NOGOMETNI VIKEND - WEEKEND DEL CALCIO

Sobota in nedelja - Sabato e domenica, 21./22.11.2015

11. krog: 4 zmage, 3 neodločeni izidi, 2 poraza
- 4 vittorie, 3 pareggi, 2 sconfitte

Izide in lestvice povzemamo po spletu friuligol, ki se mu iskreno zahvaljujemo -
Per i risultati e le classifiche ci avvaliamo del sito friuligol, al quale vanno i nostri rigaziamenti

Elitna liga - Campionato d'Eccellenza
Vsi izidi - Tutti i risultati * Lestvica - Classifica

11. KROG - TURNO
Tricesimo, nedelja - domenica, 22.11.2015 (14.30)
TRICESIMO - KRAS REPEN 2:3 (1:2)
Strelci - Marcatori : 15′ Maio, 18′ Pahor, 41′ Balzano; 65′ Smrtnik, 80′ Guerra.
TRICESIMO: Del Negro, Pretato ( Olluri), Concina, Bertosso (Barbiero), Candotti, Favero, De Agostini Andrea, Bortolussi, Balzano, Cudicio (Nardini), Guerra; Gavazza, Colavizza, Palmegiano, Tomasetig; trener - allenatore: Bortolussi.
KRAS: D'Agnolo, Salkič (Racman), Simeoni, Tomizza, Pahor, Spetič, Sgorbissa, Facchin, Smrtnik, Maio, Petracci (Stancic); Trener - Allenatore: Žlogar.
Sodnik - Arbitro: Luca Neri (Latisana); asistenta - assistenti: Christian Vaccher (Pordenone), Marco Bellomo (Videm - Udine).

* SLO - Repensko moštvo je zasluženo zmagalo v Taržizmu predvsem po zelo dobri igri v prvem polčasu, ko je vodilo z dvema goloma Maia in Pahorja. Gostitelji se niso dali in v drugem delu tekme zmanjšali izid na 1:2. Razpoloženi Krasovi igralci so odreagirali in s Smrtnikom dosegli tretji gol. V zadnjih minutah je domače moštvo doseglo še en zadetek in nadalejvalo z napadi. Krasova obramba pa je bila vedno na mestu, ohranila tesno vodstvo in zaslužano zmagala. Z novimi tremi točkami se je Kras pomaknil proti vrhu lestvice.

* ITA - Grandissima prestazione del Kras Repen che raccoglie i suoi primi tre punti esterni. I biancorossi vanno in vantaggio con un gran colpo a giro di Maio al 15′. Tre minuti dopo un colpo di testa del difensore Pahor permette ai carsolini di andare sul 2-0. Nel finale di primo tempo Balzano accorcia le distanze.
Nella ripresa Smrtnik firma il 3-1. Inutile il gol di Guerra.

--------------------------------------------------------------
Križ - S. Croce, nedelja - domenica, 22.11.2015 (14.30)
VESNA - FLAIBANO 1:1 (0:0)
Strelec - Marcatore: 60' Venturini
VESNACarli, G. Kerpan, Potenza, Avdić, Disnan (Muccio Crasso), Puric, Kosmač, Toffoli, Colja, Božičič (Arduini), Venturini (Menichini). Trener- Allenatore: Sandrin.

* SLO - Vesna si je na domačem srečanju proti Flaibanu nadejala treh novih točk, morala pa se je zadovoljili z neodločenim izidom. In kot je po tekmi dejal Vesnin predsednik Robi Vidoni, se je Flaibano izkazal kot soliden tekmec in je tudi zasluženo osvojil točko.
Srečanje je bilo v glvnem izienačeno, čeprav je Vesna imela v prvem polčasu dve lepi priložnosti za vodstvo. Pri udarcih na gol pa Venturini in Colja nista imela sreče. Zrelo prižnost za gol so imeli tudi gostje, izid do konca polčasa pa se ni spremenil
Domače moštvo je povedlo po akciji s kota. Udarec je izvedel Božičič, Venturini pa je usnje preusmeril v mrežo. Nakar so gostitelji malce popustili in Flaibano je začel napadati ter po napaki Vesnine obrambe izid izenačil. Vesna bi lahko malo pred koncem tekme spet povedla, toda Colja je bil za las netočen pri udarcu na gostujoča vrata.

* ITA - Il Vesna puntava ai tre punti nel match casalingo contro il Flaibano, ma alla fine si è dovuto accontentare del pareggio. Un risultato giusto, anche secondo il presidente del Vesna Robi Vidoni. Si è trattato di un match equilibrato, anche se il Vesna nel primo tempo ha avuto sui propri piedi due occasioni per passare in vantaggio, ma sia Venturini che Colja non sono stati fortunati. Anche gli ospiti hanno avuto una palla goal, ma il primo tempo si è chiuso sul risultato di 0:0. I padroni di casa sono passati in vantaggio grazie a un calcio d’angolo calciato da Božičič per Venturini, il quale ha deviato il pallone in rete. Dopo il goal il Vesna si è un po’ addormentato e il Flaibano ha iniziato ad attaccare, centrando il pareggio complice un errore della difesa dei padroni di casa. Il Vesna sarebbe potuto nuovamente passare in vantaggio nel finale, ma Colja ha mancato la porta di un soffio.

Promocijska liga - Campionato di Promozione
Vsi izidi - Tutti i risultati * Lestvica - Classifica

11. KROG - TURNO
Štandrež - S.Andrea, nedelja - domenica, 22.11.2015 (14.30)
JUVENTINA - PRIMOREC 4:1 (2:0)
Strelci - Marcatori: 22’ Bardini, 29’ Antonutti, 65’ Nardella (11-m), 68’ Lolato, 81’ Dragosavljević
JUVENTINA: Bon, Scrazzolo, Manfreda, Racca, Morsut, Zorzut, Dragosavljević (Zanutto), Antonutti, Sant (Stabile), Nardella (Donda), Bardini. Trener – Allenatore: Sepulcri.
PRIMOREC: Sorrentino, Rihter, Lolato, Omari, Vesnaver, De Bernardi, Grego, Cappai, Ruzzier (Sadik), Davanzo, Rocca (Gileno). Trener – Allenatore: Biloslavo.
Izključen – Espulso: 79' Rihter

* SLO - Na derbiju med Juventino in Primorcem sta prevladali večja izkušenost in kakovost domače enajsterice, ki je zasluženo osvojila srečanje. Po izenačenih uvodnih minutah je Juventina začela napadati in ustvarila dve zreli priložnosti za zadetek. Razigran je bil predvsem Bardini, ki je v 22. minuti lepo izkoristil napako na sredini igrišča Primorca in poskrbel za vodstvo domače ekipe. Sedem minut kasneje je nato Bardini podal zelo lepo žogo Antonuttiju, ki je podvojil, tudi s pomočjo nerodnega posega Sorrentina. Pri Primorcu se je nato z lepim strelom izkazal Cappai, a se je prvi polčas zaključil brez dodatnih zadetkov. Po dvajsetih minutah drugega polčasa je sodnik dosodil enajstmetrovko v korist Juventine zaradi prekrška nad Dragosavljevićem, najstrožjo kazen pa je uspešno izvedel Nardella. Tri minute kasneje je Lolato s pravim evrogolom poskrbel za zadetek Primorca. Gostje pa so 10 minut pred koncem srečanja ostali z možem manj na igrišču zaradi izključitve Ritterja. Nova napaka na sredini igrišča gostov je nato omogočila Dragosavljeviću, da je zapečatil končni izid na 4:1

* ITA - La maggiore esperienza e la maggiore qualità hanno permesso all'undici di Sant'Andrea di avere la meglio sul Primorec nel derby. Dopo alcuni minuti iniziali molto equilibrati la Juventina si è riversata in attacco e ha creato due chiare occasioni da goal. Il vantaggio è arrivato al 22° grazie a un ispirato Bardini, abile a sfruttare un errore a centrocampo del Primorec. Sette minuti più tardi è stato lo stesso Bardini ad offrire un bell'assist ad Antonutti, che ha così firmato la rete del raddoppio, complice anche una mezza papera di Sorrentino. Il Primorec si è poi reso pericoloso con un bel tiro di Cappai, ma il primo tempo è terminato senza ulteriori reti. Al 20° del secondo tempo il direttore di gara ha indicato il dischetto del calcio di rigore per un fallo in area su Dragosavljević ed è stato bravo Nardella a trasformare il penalty per il 3:0. Dopo soli tre minuti ci ha pensato Lolato ad accorciare le distanze con un eurogoal. Gli ospiti sono poi rimasti in dieci uomini a 10 minuti dalla fine a causa dell'espulsione di Ritter. Un nuovo errore a centrocampo ha permesso a Dragosavljević di fissare il risultato finale sul 4:1.

1. amaterska liga - Prima categoria
Vsi izidi - Tutti i risultati * Lestvica - Classifica

11. KROG - TURNO
Mariano, nedelja - domenica, 22.11.2015 (14.30)
MARIANO - BREG 0:0
BREG: Daris, Piccolo, Frangini (Bampi), Bolcic, Leiter, G. Semani, Nardini (Sovič), Pohlen, Pippan, Vianello (Bortolin), Nigris; trener - allenatore: De Fabris.
Izključen - Espulso: G. Semani (dvojni opomin - doppia ammonizione)

* SLO - Brežani so v gosteh osvojili proti Marinau, ki se kot dolinska ekipa bori za obstanek v ligi, dragoceno točko. Tekma je bila v glavnem izenačena in obe ekipi sta bolj pazili, da ne prejmeta gol, kot da bi tvegali z napadi. Skozi vse srečanje je bilo na obeh straneh tudi nekaj priložnosti za gol, vendar sta bili obrambi obeh ekip vedno budni. Še najlepšo priložnost za zadetek so imeli gostitelji proti koncu srečanja, toda Bregov vratar Daris je odločilno posegel.

* ITA - Il Breg ha conquistato un prezioso punto in casa del Mariano, squadra che alla pari del Breg lotta per la salvezza. Il match è stato molto equilibrato ed entrambe le squadre hanno pensato più a difendersi che ad attaccare. Si è vista qualche palla goal in entrambe le aree, ma i due portieri hanno fatto buona guardia. La miglior occasione è capitata sui piedi dei padroni di casa nel finale, ma è stato Daris a salvare il risultato.
------------------------------------------------------------------
Doberdob - Doberdo', sobota - sabato, 22.11.2015 (14.30)
MLADOST - PRO GORIZIA. preložili na kasnejši datum zaradi slabega vremena - causa maltempo rinviata a data da destinarsi
-------------------------------------------------------------------------------
Sovodnje - Savogna d'Isonzo, nedelja - domenica, 14.11.2015 (14.30)
SOVODNJE - GRADESE 0:0
SOVODNJE: Dovier, Tomsič, Komjanc, Flocco, Bytyqi (Čavdek), Galliussi, Markovič, C. Visintin (Černe), Vanzo (De Fornasari), Hriberšek, J. Visintin. Trener – Allenatore: Sambo.

* SLO - Sovodenjci so iztržili točko proti solidnemu Gradeseju, lahko pa bi dosegli tudi nekaj več, saj je sodnik na koncu prvega polčasa dosodil enajstmetrovko v korist domače ekipe, izključil pa je nasprotnikovega branilca. Najstrožjo kazen pa je zastreljal Claudio Visintin, domači pa v drugem polčasu niso ustvarili pravih priložnosti za zadetek, isto pa velja za Gradese, tako da je delitev točk pravičen rezultat.

* ITA - Il Sovodnje conquista un punto contro la solida Gradese, anche se avrebbe potuto ottenere qualcosa in più, visto che il direttore di gara ha concesso alla squadra di casa un calcio di rigore nel finale del primo tempo ed ha inoltre espulso un difensore avversario. Il penalty è stato però fallito da Claudio Visintin e il Sovodnje nel secondo tempo non è riuscito a creare delle vere e proprie occasioni da goal, proprio come la Gradese, e alla fine dei conti il pareggio è il risultato più giusto.
--------------------------------------------------------------------
Bazovica - Basovizza, nedelja - domenica, 22.11.2015 (14.30)
ZARJA - AQUILEIA 3:0 (1:0)
Strelci - Marcatori: 29' F. Bernobi; 66' F. Bernobi, 84' Tarable
ZARJA: Castellarin, Franco, Norante, Varglien, Barut, Šestič (Aiello), Zucchini, F. Bernobi (R. Bernobi), Marzini, Tarable, Ruzzier (Stolfa), trener - allenatore Vitulič.

* SLO - Po spodrsljaju v prejšnjem krogu v Gradežu so si igralci Zarje kaj kmalu opomogli in doma zanesljivo premagali moštvo iz Ogleja, ki zaseda sredino lestvice. Kot sam izid kaže, je bilo domača ekipa za razred močnejša od gostov in bi lahko zapečatila tekmo že po prvem polčasu, saj je imela številne priložnosti za gol, izkorsitila pa je samo eno s Francescom Bernobijem. Ta igralec je zadel v polno še v drugem polčasu, končni izid na 3:0 je postavil Tarable
S to zmago je bazovska ekipa začasno prevzela vodstvo na lestvici (Zarja 24, Pro Gorizia 22), toda Goričani morajo igrati še zaostalo tekmo proti Mladosti. To srečanje so v sobotov Doberdobu preložili zaradi slabega vremena in razmočenega igrišča.

* ITA - Lo Zarja si è ripreso immediatamente dopo la sconfitta subita a Grado la scorsa settimana ed è andato a vincere senza troppe difficoltà in casa contro l’Aquileia. Il risultato finale testimonia chiaramente la superiorità dello Zarja, che avrebbe potuto chiudere il match già nel primo tempo, viste le numerosi occasioni da goal create, anche se ne ha sfruttata solamente una con Francesco Bernobi. Lo stesso Bernobi ha raddoppiato nel secondo tempo, mentre la rete del 3:0 è stata siglata da Tarable. Con questa vittoria lo Zarja sale provvisoriamente al primo posto in classifica (Zarja 24, Pro Gorizia 22), in attesa del recupero del match tra il Pro Gorizia e il Mladost.

2. amaterska liga - Seconda categoria
Vsi izidi - Tutti i risultati * Lestvica - Classifica

11. KROG - TURNO
Moraro, nedelja - domenica, 22.11.2015 (14.30)
MORARO - GAJA 7:1 (2:0)
Strelec - Marcatore: 81' Mosetti
GAJA: Chiosalotti, De Vincentis, Vidoni, Mosetti, Spena (Lauro), Roberti, Maschietto (Iurissevich), Perlangeli, Saule, Mania, Pečar, trener - allenatore Colomban.

* SLO - "Ponavlja se stara zgodba. V prvem polčasu igramo še kar v redu, v drugem delu pa povsem popustimo. Ob vsaki napadalni kaciji nasprotnika dobimo gol," je razočaran po tekmi v Moraru dejal odgovorni za Gajino ekipo Walter Kalc.
In res: dokler so igalci Gaje bili zbrani, so se enakovredno borili z gostitelji, čeprav so prejeli dva zadetka. V drugem polčasu se gostje predali že na začetku in dovolili Moraru, da je prerešetal Gajino mrežo.
Kalc je še pristavil: "Igralci nimajo pravega pristopa do tekme. Treba bo nekaj ukrepati."

* ITA - "La storia si ripete. Nel primo tempo riusciamo ad esprimerci abbastanza bene, mentre nel secondo crolliamo. Ad ogni azione offensiva degli avversari subiamo una rete" è stato il commento di un amareggiato Walter Kalc, responsabile del Gaja, dopo il match perso a Moraro. E la partita è andata proprio così. Fino a quando sono riusciti a mantenere alta la concentrazione, i giocatori del Gaja hanno lottato con i padroni di casa, nonostante i due goal subiti. Nel secondo tempo gli ospiti si sono arresi fin dall'inizio e hanno permesso al Moraro di trafiggere la loro rete. "I giocatori non hanno l'approccio giusto alla partita. Bisognerà intervenire" ha inoltre aggiunto Kalc.

------------------------------------------------------------------
Zagraj - Sagrado, nedelja - domenica, 22.11.2015 (14.30)
SAGRADO - PRIMORJE 0:9 (0:6)
Strelci - Marcatori: 17' Metullio, 24' L. Kovacic, 32' Nigris, 34' Romano, 39' Zancola, 41' Danieli; 65' Romano 11-m, 70' Nigris, 81' Metullio
PRIMORJE: Porcelluzzi, Zancola, Marchetti (Forti), L. Kovacic, Furlan, Krizman (Paoletti), Romano, Benvenuto, Danieli, Nigris, Metullio, trener - allenatore: Ravalico.

* SLO - Primorje nadaljuje kot valjar svojo zmagovito pot. Tokrat je v Zagraju nasul predzadnjeuvrščenemu domačemu mštvu kar devet golov. Tekma je bila oldočena že po prvem polčasu, ko je proseško moštvo vodilo kar s 6:0.
"Naša premoč, kot sicer kaže tudi rezultat, je bila več kot očitna. Igramo dobro in učinkovito. Razpolagam z zelo homogeno in uigrano ekipo, ki igra učinkovit in dopadlljiv nogomet," je zadovoljen po visoki zmagi dejal trener Primorja Davide Ravalico.

* ITA - Prosegue la marcia inarrestabile del Primorje, capace di mettere a segno ben 9 reti contro il Sagrado, penultimo in classifica. Il match si è di fatto chiuso dopo soli 45 minuti viste le 6 reti messe a segno dagli ospiti. “La nostra superiorità è stata più che netta, come testimoniato anche dal risultato. Esprimiamo un buon gioco e ho a disposizione una squadra capace di giocare un calcio bello ed efficace” è stato il commento di un soddisfatto mister Davide Ravalico al termine del match.

Prejšnji vikendi - I veekend precedenti

September - Settembre 2015: 13.9.2015 * 20.9.2015 * 27.9.2015

Oktober - Ottobre 2015: 4.10.2015 * 11.10.2015 * 18.10.2015 * 25.10.2015

November - Novembre 2015: 1.11.2015